Questo blog non è del municipio o dei partiti !

"ROMA NOVE si occupa di cio' che accade nel IX Municipio (nono municipio) ed in particolare nella zona di Villa Lais a Roma. ROMA NOVE e' un'iniziativa apolitica ed aconfessionale a carattere amatoriale.
ROMA NOVE NON E' una testata giornalistica e non assume alcuna responsabilità circa la correttezza, fondatezza e l'aggiornamento dei contenuti. "
Questo testo è riportato in fondo alle pagine del blog fin dalla nascita, ma evidentemente la fretta (come in questo caso) o la prevenzione in altri, impedisce di documentarsi prima di scrivere. In questo caso l'amministratore di un condominio ha pensato che RomaNove fosse il sito del municipio IX, eppure nel menù a sinistra è indicato il sito ufficiale del
Municipio.

Via Rocca di Papa: never ending story ?

A poca  distanza dal cantiere di Arco di Travertino,  c'è quest'altro cantiere che dura da oltre due anni e non sembra sul punto di essere risolto.
via Rocca di Papa angolo via Genzano

Arco di Travertino: situazione aggiornata a sabato 22 dicembre 2012

Foto scattate sabato mattina riguardanti la situazione del parcheggio di scambio, capolinea bus e della piazza coperta, tralasciando la situazione a contorno che è drammatica, sia per gli attraversamenti pedonali che per i parcheggio selvaggio nello square centrale dove ormai abita stabilmente gente nei camper. Curioso che i semafori che indicano la possibilità di accesso ai parcheggi siano già accesi pur essendo tutto serrato. Se volete approfondire potete leggere "Il Pungolo" pubblicato dal Comitato Arco di Travertino. Si tratta di attesa pre-elettorale ? ossia si attendono le elezioni per inaugurare ?

parcheggio chiuso ma semafori accesi

Smembramento IX: comunicato stampa del consigliere Fedeli

Ricevo dal consigliere municipale Roberto Fedeli e volentieri pubblico:
"VOTO UNANIME DAL CONSIGLIO DEL IX MUNICIPIO: “NO ALLO SMEMBRAMENTO DEL TERRITORIO PREVISTO DALLA PROPOSTA “PER LA DELIMITAZIONE TERRITORIALE DEI MUNICIPI DI ROMA CAPITALE”.
Il Consiglio del IX Municipio vota parere contrario alla proposta a iniziativa del Presidente della Commissione Speciale sulle Riforme istituzionali per Roma Capitale “Delimitazione territoriale dei Municipi di Roma Capitale”. È stata approvata inoltre una delibera per chiedere all’Assemblea Capitolina la consultazione della popolazione del municipio mediante referendum in merito allo smembramento del territorio.

Ancora sulle voragini e via Assisi!

Grazie al blog Appia-Tuscolana, preziosa miniera storica del Municipio, ho trovato un documento ed immagini eloquenti che trattano delle cavità sotterranee e delle falde acquifere presenti in zona.
Tratte dal libro "Geologia del territorio del Comune di Roma" di Ugo Ventriglia spesso citato nei "fascicoli del fabbricato" realizzati in zona negli anni scorsi. (Vedi PDF dal sito voragini.it)
La foto che si riferisce alla zona di via delle Cave è quantomeno preoccupante.
Non voglio fare allarmismo ma sollecitare l'attenzione di tutti su un problema che spesso è ignorato dalla maggioranza dei residenti, e che invece andrebbe approfondito per capire quale evoluzione ha avuto il sottosuolo negli ultimi 50 anni e quale sia il reale stato attuale.
grotta sotto via delle Cave (dal PDF)

Consiglio Municipale vota compatto contro lo smembramento del IX

Forse sarà stata l'unica volta che hanno votato all'unanimità superando divisioni partitiche ed ideologiche.
Mi era sfuggito l'articolo su Il Tempo del 2 ottobre scorso:
http://www.iltempo.it/roma/2012/10/02/1366886-dice_accorpamento.shtml

" i consiglieri del IX oltre a respingere «in maniera assoluta ogni ipotesi di smembramento, accorpamento, suddivisione del territorio municipale», rilanciano chiedendo l'applicazione dello Statuto vigente e dunque di spostare i propri confini dal collettore fognario nel Parco della Caffarella al confine naturale del Fiume Almone (ovvero XI Municipio)."

Porta come e quando te pare: Raccolta Differenziata Porta a Porta a Furio Camillo

Tralasciamo per un attimo il problema dei secchioni legati ai pali sulla pista ciclabile, visto che tanto ci parcheggiano continuamente sopra anche le auto...
Concentriamoci sulla raccolta differenziata, che dovrebbe essere porta a porta ma ovviamente non può essere fatta così e quindi prevede di solito la presenza di un furgone dedicato, dove sotto l'occhio vigile di un incaricato dell'AMA, ciascuno consegna il sacchetto contente "scarti alimentari ed organici" contenuti in un'apposito sacchetto che presumo biodegradabile. Mentre invece a Viale Furio Camillo la raccolta ora è stata estesa al "porta come e quando te pare" dei secchioni legati ai pali senza alcun criterio, incustoditi, vengono riempiti con rifiuti di vario tipo (anche carta e plastica) conferiti in normali buste di palstica della spesa. Continuiamo a prenderci in giro ?

incustoditi ed alcuni piazzati sui passaggi della ciclabile

Ex-sidis lavori in corso ? Non sembra

Sempre le post relativo a via Assisi la Sig.ra Elisa Allison scrive tra l'altro nei commenti:
" L'ex Sidis è in stato di abbandono da anni? ma se sono mesi che lo stanno ristrutturando e entro fine anno sarà pronto?"
Io ci passo abbastanza spesso in via Assisi eppure questi lavori di ristrutturazione non li avevo visti, né avevo fatto caso a cartelli di simili attività, sempre beneaccette. Quindi incuriosito ho voluto ripassarci ed ecco le foto. Non vedo cartelli di lavori in corso, ne segni di riqualificazione.


Se non impariamo a rispettare casa nostra, cosa pretendiamo dagli altri ?

Questa non è opera di ROM o senzatetto, questa è opera di residenti che non hanno in alcun conto la decenza del proprio quartiere ma neanche della via dove abitano.
cambiamento di proprietario ed il vecchio va in strada

Comitati di quartiere o lotta ideologica ? Ma sopratutto affissione abusiva!

Nei commenti al recente post sui problemi di via Assisi e dintorni, è arrivato un pamphlet del Centro Tenaglia (che non sarà pubblicato, perchè si tratta di ideologia politica di cui non ci interessa trattare qui, mentre saranno pubblicati gli elenchi delle attività da loro svolte) nel quale però si afferma che questo blog non segnala le loro iniziative perchè è schierato, mentre è chiaro che su questo blog non si da spazio a chi predica bene e razzola male, vedi affissioni abusive. E tale "metro" viene usato nei confronti di chiunque, siano maggioranza o minoranza, governo oppure opposizione. I comportamenti beceri vanno contestati comunque.
La riprova di questa linea coerente la potete trovare in un post del luglio scorso, in cui con una certa perplessità riguardante l'assurda affissione del messaggio, fù comunque pubblicata la notizia dell'incontro da loro organizzato, in tale post si ribadiva piena fiducia nella correttezza di Fabrizio Santori che ho avuto il piacere di conoscere personalmente.



A questo blog non interessa il polically correct, ma certamente l'educazione ed il rispetto del buonsenso che eviterebbe di appestare il municipio con manifesti incollati brutalmente (vedi sotto) e soprattutto della legge, che vieta le affissioni abusive. Infine vorrei ribadire sul concetto di democrazia, che non è come loro credono la vittoria delle maggioranze, ma il governo del popolo. Il popolo governa attraverso amministratori eletti che se dovessero decidere solo in base a maggioranza e minoranza sarebbero dei pessimi amministratori. Si decide anche attraverso il buonsenso e la mediazione per il bene di tutti. Per quanto riguarda il blog non è democratico per definizione, perchè io decido cosa scriverci e quando, e decido anche quali commenti pubblicare e quali no.
Quindi se oltre a darvi da fare volete informare i cittadini correttamente siete i benvenuti, se invece continuerete in modo becero a fare affissione abusiva sappiate che qui non riceverete alloggio.
Infine un discorso chiaro, qui non si fa ideologia politica, di qualunque colore essa sia, quindi è chiaro che se parlate di quartiere e di amministrazione corretta è ok, se invece volete fare gli opposti estremismi anche per questi non c'è spazio.
bello no ? appena ripulito e già risporcato

Furti in auto a Piazza Lodi

Sul Corriere la protesta di un cittadino che ha subito due furti in un mese. Il problema microcriminalità cresce in tutto il municipio, ma tutta Roma ne è interessata.
Fonte Corriere.it

lettera e risposta sul sito del Corriere.it

Vita dura per i parapedonali

Su via Nocera Umbra all'altezza di via Gubbio, ormai è partita la caccia al parapedonale da parte degli automobilisti che evidentemente si sentono defraudati se non possono parcheggiare sul marciapiedi, non contenti di parcheggiare già in divieto di sosta, tanto a loro poco importa di passare a piedi in mezzo alla strada. Da settimane è in atto la sistematica rimozione delle barriere che potreggono i marciapiedi e gli scivoli ciclopedonali dalla sosta selvaggia, la cecità degli automobilisti è tale che mentre facevola foto uno ha cercato di parcheggiarmi sopra mentre ero fermo sulle strisce ciclopedonali... inutile dire che non si può certo contare sulla sollecitudine di chi per lavoro si dovrebbe occupare della cosa pubblica: AMA, Multiservizi, Vigili Urbani; nessuno di loro si prenderà la briga di segnalare tale scempio.
parapedonali divelti e gettati sul prato

Grazie de che ?

comincia la campagna elettorale ?
Tremate romani tornano i barbari... che non se ne sono mai andati...

Teatro Villa Lazzaroni: affidamento lavori

Dal sito del IX municipio risultato gara affidamento lavori per il Teatro di Villa Lazzaroni:
"Esito gara mediante procedura negoziata, senza previa pubblicazione del bando, ai sensi dell’art. 122 comma 7 del D. Lgs 163/2006 per l’affidamento dei lavori relativi di completamento allestimento-finiture architettoniche e impianti polo culturale e servizi Teatro Villa Lazzaroni ( file pdf )."

http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Esito_gara_teatro_villa_lazzaroni.pdf

Furio Camillo l'AMA colpisce ancora

Sembra che l'AMA avesse deciso di rispettare la città parcheggiando finalmente i propri furgoncini della differenziata in appositi posti loro dedicati, poi è ricominciata come prima parcheggiati in doppia fila, in curva, sulle strisce ed in altri punti pericolosi per chi circola.
Da qualche tempo si assiste alla presenza di bidoncini per la differenziata incatenati ai pali piazzati comunque in modo scorretto (addirittura in piena pista ciclabile con grave pericolo per i ciclisti!) e non presidiati, perciò grazie alla collaborazione, allo spirito di sacrificio ed alla durezza di  comprendonio che ormai contraddistingue i romani, si assiste a questi penosi spettacoli...

Furio Camillo altezza via Eurialo


Furio Camillo di fronte al distributore di benzina
Furio Camillo altezza via Tarquinio Prisco



La voragine, gli scippi e l'assurdo dilaga

Il Messaggero pubblica l'ennesimo articolo sulla voragine di via Otricoli, nel sottotitolo scrive:
"Zona isolata per il mancato passaggio delle auto: aumentano gli scippi. Fiaccolata dei residenti"
quindi rincara la dose:
"[...]sono stati effettuatsi i rilievi geologici sul terrenno. Sotto la voragine c'è un'antica fungaia e un enorme spazio vuoto. E' stato anche dichiarato lo stato di pericolo, ma da mesi il cantiere è fermo. Via Otricoli e via Todi sono stare chiuse al traffico: disagi e paura tra i residenti per quella buca che nessun ripara. I residenti denunciano anche problemi di sicurezza: la zona è più isolata del solito per il mancato passaggio delle auto e sono aumentai gli scippi. In via Assisi (via adiacente alla buca) tempo fa una signora è stata rapinata e cadendo ha sbattuto la testa ed è entrata in coma."
Innanzitutto occorre ricordare che via Otricoli è la penultima traversa (l'ultima è una strada privata) di via Assisi che è una strada locale a senso unico il cui tratto finale è senza uscita, dove c'è un passaggio (ciclo) pedonale che porta a Via del Mandrione in prossimità di via Casilina Vecchia.
Via Assisi originariamente ospitava opifici e fabbriche, ora per lo più trasformate in alberghi, residenze, abitazioni e altre attività tra cui un luogo di culto della comunità cinese, ed un'ex supermercato (Sidis) da anni in stato di abbandono. Alcuni degli edifici sono appunto abbandonati e come accade ormai ovunque a Roma sono stati occupati più o meno stabilmente da senzatetto italiani e stranieri, molti di questi ultimi con problematiche di permessi di soggiorno e con poco o nessun rispetto per la legge e la convivenza civile.

Snam-Italgas manutenzione infinita e disagi

La chiamano manutenzione programmata, ma in questi giorni sono ripresi i lavori di Snam-Italgas, sulle stesse strade già oggetto di "manutenzione" da giugno. L'asfalto è ormai ridotto ad un colabrodo ed ogni volta le buche vengono riempite ma, evidente male, l'asfalto che viene messo in sovrappiù pian piano sprofondo creando alterazioni significative, che unite all'asfalto sfaldato crea situazioni di serio pericolo soprattutto per le biciclette ed i motorini. 
il cartello dice manutenzione programmata
ma allora come si spiega che erano già intervenuti  ?

Riqualificare sporcando.

Da qualche settimana gli attivisti dello Spazio Libero Tenaglia, che già in passato hanno sporcato il municipio con i propri manifesti, hanno iniziato una campagna "informativa" prima lasciando volantini nei negozi, quindi attaccandoli con del nastro adesivo sui portoni, poi lanciando una raccolta di firme, infine forse a causa degli scarsi ritorni hanno ripreso a tappezzare i muri con manifesti incollati brutalmente. Manifesti che resteranno li per anni. Che senso ha ? Chiedere riqualificazione insozzando il quartiere.
Guardate che roba...

questo non è degrado ?


Nono municipio smembrato !?

Da Il Messaggero:
"Il quarto accorpamento interesserà il resto del IX Municipio (il territorio all'esterno dell'anello ferroviario) che andrà a unirsi con l'attuale X: Tuscolano, Quadraro, Don Bosco, Cinecittà."
[...]
"L'accordo arriva in extremis, quando mancano meno di venti giorni alla scadenza formale (il 10 dicembre) per l'approvazione della nuova mappa delle ex circoscrizioni di Roma, che per legge devono ridursi da 19 a 15. "
Leggi tutto:
http://m.ilmessaggero.it/m/messaggero/articolo/roma/233318

Gli spazzini umani e le spazzatrici automatiche

il nuovo modo di spazzare
Un tempo gli spazzini giravano con un carrello a mano dotato di due secchi per la raccolta dell'immondizia, pala e ramazza. 
Ora ramazzano, senza troppa convinzione tanto che il marciapiedi spesso rimane pieno di residui: cicche, foglie, carta ecc.
Fanno tutti mucchietti che purtroppo spesso vengo dispersi dal vento o dallo spostamento d'aria provocato dalle auto in transito, prima che la spazzatrice automatica passi a raccoglierle. Quando arriva in tempo spesso sparge tutto in torno a causa dell'assenza dell'acqua negli spruzzatori. Inoltre ora che nel quartiere c'è stato il bombardamento a tappeto da parte dell'italgas, si è cumulato molto asfalto secco che si raccoglie in mucchi polverosi, che le spazzole della spazzatrisce spostano dal lato a centro strada e viceversa. Risultato: uno schifo.

Scippo letale in via Assisi

Da il Messaggero:
"La donna, assalita alle spalle da un rapinatore in motorino, è caduta a terra, ha sbattuto la testa sull'asfalto e ha riportato una vasta emorragia cerebrale all'altezza dell'orecchio destro. Per ridurre l'ematoma, si sta pensando a un'operazione al cervello e quando c'è il cervello di mezzo non si può che temere.
L'aggressione è avvenuta lunedì pomeriggio attorno alle tre. La notizia non è stata divulgata neppure ieri dalle forze dell'ordine. Ma alcuni colleghi della donna, esasperati dai «continui scippi nella zona», meravigliati di non aver visto «un fatto così grave» sui giornali, l'hanno resa pubblica. [...], residente a Torre Spaccata nella periferia est, una bambina di otto anni e un altro figlio di tre, lavora al call center della Tim in via Assisi. La strada, tra la Tuscolana e via del Mandrione, è da mesi nel mirino della microcriminalità. "
Con l'augurio che la signora si riprenda al più presto, viene spontaneo però analizzare altri dettagli, dall'articolo infatti emergono continui riferimenti all'assenza di parcheggi riservati ai dipendenti del call center, come se questo fosse un elemento di maggior sicurezza, come se non ci sarebbero stati scippi nel caso di parcheggi interni. Magari avrebbero scippato una persona senz'auto oppure una residente.
C'è da dire che li vicino ci sono due bus (16 ed 85), una stazione ferroviaria, il trenino della Roma-Giardinetti sulla casilina, nonché due fermate della metropolitana non distantissime, quindi che significa che non si usano più i mezzi pubblici per paura degli scippi ?


Mal di Libri al Pigneto (isola pedonale) sabato 21

Siamo vicini di casa e l'iniziativa sembra interessante, si prolungherà anche nella notte.


 Da Pigneto.it dove troverete tutte le info necessarie:

"Sabato 20 e domenica 21 ottobre al Pigneto c’è un sacco di roba [...] Per due giorni, gratis, un’invasione di libri, storie, musica in via del Pigneto e dintorni. Si comincia al Bar Necci sabato a mezzogiorno, con la presentazione del nuovo giornale di Luca Telese, Pubblico, e un dj set per risvegliarsi meglio, e si prosegue alle 5 del pomeriggio alla Biblioteca Mameli con Ascanio Celestini, e subito dopo con la musica di Madya Diebatè e Silvia Balossi. Se siete curiosi di ascoltare due kore che suonano mentre raccontano una storia, vi aspettiamo… E poi si prosegue, locale per locale, con la mappa che troverete anche sul nostro blog [...] e in giro per il quartiere. Sempre sul blog e in giro per il quartiere trovate pure tutto il programma di sabato e quello di domenica."

La differenziata è una pia illusione.

Neon gettati nei cassonetti vetro/plastica
Il neon è altamente inquinante e non è indicato fra i rifiuti smaltibili nei cassonetti stradali, devono essere conferiti presso i centri di raccolta. Ma ovviamente nessuno lo sa. Sono giorni che vedo i cassonetti vetro/plastica tracimare di tubi al neon. 
Non è vero che la gente non crede che siano realmente smaltiti in modo differenziato, c'è proprio menefreghismo e di fronte al menefreghismo non c'è speranza per la differenziata ammettiamolo. Concentriamoci sulla riduzione dei rifiuti, meno imballi, meno carta, meno plastica...



Ancora sui lavori dell'Italgas

video

Questi erano gli scavi di settimane scorse a Piazza San Domenico Savio, tutto ok ?

Domenica 14 ottobre 2012: domenica ecologica con blocco del traffico in fascia verde

dal sito di Roma Capitale
"Roma, 11 ottobre – Domenica 14 ottobre giornata dedicata all’ambiente, allo sport e alla salute. La domenica ecologica, con pedonalizzazione della Fascia verde dalle 8.30 alle 17.30 [...]" dal sito di Roma Capitale.
Si rammenta che il territorio del IX Municipio è completamente all'interno della Fascia Verde.Può essera una occasione per andare direttamente in bici in Caffarella per la Giornata della Bicicletta.

Via Otricoli era crollo strutture ipogee

Ancora chiusa via Otricoli (all'angolo con via Todi) ma non dovrebbe mancare molto, resta la preoccupazione per lo stato del sottosuolo, il cartello dei lavori illustra un pericolo che può essere diffuso per tutto il quartiere a suo tempo interessato da cave di tufo e fungaie:
"voragini generate dal cedimento delle volte di ambienti ipogei"

"voragini generate dal cedimento delle volte di ambienti ipogei"

Ancora lavori del gas nel quartiere

Ancora lavori del gas nel quartiere ora è Piazza Montecastrilli dove grazie a questi lavori ed alla segnaletica già scomparsa, aumentano i pericoli per i pedoni. Inoltre le strade comprese fra via Tuscolana ed il Mandrione sono state praticamente tutte disastrate e rattoppate alla carlona. Quando riasfalteranno in modo serio le strade ? e soprattutto faranno un lavoro a regola d'arte ?
Perchè la situazione della chiusura delle "tracce" è tutt'altro che tranquillizzante come già documentato in passato. Chi dovrebbe controllare l'avanzamento dei lavori e le modalità di attuazione ? Questi riempimenti con retine di plastica e colate di asfalto soddisfano i requisiti o il fondo dovrebbe essere più "strutturato" per reggere poi il peso dei mezzi che transitano e sostano ?

Piazza San Domenico Savio (sabato 29 settembre)

il parco della Caffarella lungo la ferrovia e' una discarica!!!

Segnalazione di un lettore:
"il parco della Caffarella lungo la ferrovia e' una discarica!!! Rifiuti umani e di cani ora anche imbustati e' una vergogna."
discarica
Siamo nel Parco Regionale dell'Appia Antica, la cosa piuttosto strana, in questo mare di assurdità, è che i proprietari di animali raccolgano gli escrementi dei propri cani e poi li buttano via imbustati. Ma allora tanto vale non raccoglierli!

Cronaca di quotidiana maleducazione: il tassista

Da una e-mail di un lettore:
"18 settembre traversa di via Etruria ore 13 circa - Roma
Mentre mi appresto a tornare a casa ed ad atraversare la suddetta via Etruria sorprendo un tassista che fa retromarcia per parcheggiare, con le ruote posteriori sulle strisce blu ma con quelle anteriori sulle strisce pedonali

Ethernit a via della Stazione Tuscolana a quanto pare è ancora li

Ai primi di giugno la Presidente Fantino aveva inviato un comunicato stampa intitolato: “Avviata rimozione tettoie nei capannoni industriali in via della Stazione Tuscolana. Importante risultato”

Ma quanto pare dalla foto sotto, inviata recentemente da un'abitante di via della Stazione Tuscolana, i lavori sono ancora in alto mare e l'Ethernit (amianto) è ancora sul posto:

"... sono passati tre mesi e  i tetti di eternit , come da fotollegata sono ancora qui!!!! Tanto le dovevo per diritto di cronaca "VERA" !!!!!
Cristina Borghi"
foto Cristina Borghi.



Teatri del IX Municipio: stagione 2012/2013

Si sente spesso parlare dell'incresciosa situazione del Cinema Maestoso, ora occupato, ma non si nominano le altre attività culturali del nostro municipio che propongono la stagione 2012/2013

Teatro GOLDEN, in via Taranto, che può essere agevolmente raggiunto con la Metro A (fermata San Giovanni) e con diversi autobus.

Teatro ROMA, in via Umbertide, a fianco della basilica di Santa Maria Ausiliatrice, fermata Metro A - Furio Camillo, oppure bus 85.

p.s.: questo NON è un annuncio a pagamento

Via del Mandrione tra i Luoghi del Cuore del FAI

Tramite il Comitato Mandrione Casilina Vecchia ricevo e volentieri pubblico e partecipo:
"vi scrivo per sottoporre alla vostra attenzione l'iniziativa annuale del FAI Fondo Ambiente Italiano, che chiede di censire i propri "Luoghi del Cuore", un'iniziativa che si propone di proteggere il territorio e finanziare progetti di riqualificazione partendo proprio dalle libere segnalazioni dei cittadini.

Tra i luoghi di tutta Italia c'è anche via del Mandrione e, da neoresidente in questa meravigliosa strada-mondo, penso che sarebbe bello diffondere la notizia e votare il Mandrione nel maggior numero di persone possibile.

Per votare è sufficiente andare a questo link: http://www.iluoghidelcuore.it/via-del-mandrione dove gli utenti possono anche aggiungere foto, video e commenti."


L'incrocio di Furio Camillo sulla Tuscolana

Ormai è prassi che ci siano almeno due automobili che passano (a tutta velocità) con il rosso pieno ad ogni turno semaforico, come è prassi consolidata la permanenza del furgoncino della bancarella lasciato fisso in divieto di fermata ormai da anni.

il furgoncino in divieto perenne

Una contro tutti

l'auto della municipale anch'essa in doppia fila
Via Enea un tempo c'era il mercato e per gli abitanti era un vero calvario per il rumore, la puzza ed il parcheggio selvaggio nelle ore in cui il mercato era chiuso. Ora la presenza di due supermercati crea condizioni di intasamento con doppia fila su entrambi i lati. Ci sarebbe da chiedersi perchè uno viene a fare la spesa in automobile in un posto dove non si parcheggia quando ci sono supermercati con ampio parcheggio non molto lontano. E perchè un solo vigile debba usare un'automobile per spostarsi sul territorio per un lavoro che richiede continue soste, al limite sarebbe meglio un motorino, se proprio non vogliamo prendere in considerazione la bici.
Ma infine c'è da chiedersi come fa la povera vigilessa da sola a tenere testa a tutti quelli in doppia fila, chi "... un minuto" chi "... sto scaricando" ecc. ecc.
Tolleranza zero o mi dimostri che ci abiti oppure non scarichi e non "minuti", multa ed arrivederci, ma per farla dovrebbero essere almeno in due e farlo per un periodo consistente tale da creare "la paura" delle multe che ormai è sparita completamente.
Per favore fate cassa ! E con quella cassa assumete altri vigili per rendere più vivibile questa città che stà peggiorando quotidianamente.

E dopo il fioraio anche il fruttarolo offshore...

Ormai l'angolo fra via Tuscolana e via Clelia è diventato un paradiso fiscale, magari un po' sgarrupato e poco paradiso ma certamente c'è poco di fiscale.
L'Ape del fruttarolo si accoda a quella del fioraio ed i negozi ufficiali, così se la prendono in saccoccia i supermercati di zona ed altri negozietti di extracomunitari che quantomeno pagano l'affitto. La sostituzione della presistente farmacia con un negozio/bazar gestito da cinesi, e la solita sosta selvaggia ha fatto il resto: schifo totale.

sullo sfondo api/bancarelle vendono frutta e verdura

Google Street View a Villa Lais

Nei giorni scorsi è passata nel quartiere di Villa Lais l'automobile di Google che registra le immagini per la modalità Street View di Google Maps, fra poco quindi spariranno tutta una serie di immagini di riferimento spesso usate dai blogger per far vedere la differenza prima e dopo, spesso documentando il degrado.

Cabina telefonica danneggiata

Non si sa se sia stato un camion in manovra o un atto vandalico, anche se propenderei per la seconda ipotesi fatto stà che ora la cabina di via Paolo Alberà (che potrebbe essere rimossa) è pericolosa, perchè i vetri sono usciti dalle guide.

cabina danneggiata

Danneggiamento di cestini gettacarta

Sportello del cestino dei rifiuti di ghisa con cerniera spaccata
Nella zona di via delle Cave ho notato diversi cestini per i rifiuti rovesciati in terra e danneggiati, in particolare gli sportelli divelti, che oltretutto sembrano arrugginiti. Dovrebbero essere di ghisa(1) e quindi non dovrebbero arrugginire, forniture scadenti ?
Sono pesanti quindi non è facile spostarli e/o ribaltarli, tanto che hanno un gancio d'acciaio per sollevarli con la gru, quindi si tratta di atti di deliberato vandalismo.


(1) "La presenza del carbonio in elevata quantità nella ghisa ha inoltre una notevole attività antiruggine, tale che spesso, specie negli arredi urbani, (panchine, fontanelle, tombini), possono essere verniciati non per particolare protezione ma solo per motivi estetici. fonte Wikipedia"

Via Tuscolana: abusivismo arrogante

Non solo vendita abusiva occupando suolo pubblico, ed in questo caso parcheggi, ma anche l'arroganza di tener il posto occupato. Il tutto in un contesto di crescente degrado.

rivendita di fiori

Problemi nell'area verde di via Casilina Vecchia

Dal sito del Comitato Casilina Vecchia - Mandrione riporto integralmente questo intervento di Claudio Isidori circa la sicurezza dell'Area Verde (ex F.S.) di Via Casilina Vecchia, un parchetto recuperato e curato dal Comitato ed a disposizione di tutti gli abitanti della zona e dintorni. L'assenza di una recinzione purtroppo causa l'accesso di ubriachi e vandali che infastidiscono i residenti, danneggiano gli arredi, predisposti dai componenti del Comitanto e costringono questi ultimi a gravose operazioni di pulizia e riparazione.

AREA VERDE DI VIA CASILINA VECCHIA(exFS)
Era nell'aria,già la scorsa estate si erano notate le prime avvisaglie.
Il "terreno" era stato meta indifesa di incivili nottambuli che terminavano le loro abbondanti bevute nell'IMG_1492.JPGarea verde di via Casilina Vecchia creando non pochi problemi agli abitanti vicini ed al decoro dello spazio che il giorno successivo si presentava colmo di bottiglie, lattine e rifiuti vari. Ovviamente poi il compito di ripulire tale spazio toccava a noi del Comitato.
Il problema si ripeteva quasi tutte le sere (essendo nei mesi estivi) quindi per colpa di una minoranza ci siamo visti costretti,nostro malgrado, a chiudere i barbaques, ad incatenare sedie, panche, tavoli e togliere i cestelli dei rifiuti.
PECCATTO!!E' una sconfitta per tutti,per noi che ci abbiamo messo impegno,risorse e tanto amore ma soprattutto per quei bravi giovani che in questi cinque anni hanno frequentato il giardino e condiviso con noi abitanti momenti di particolare interesse sociale, culturale e gastronomico.
Ora attendiamo i tempi necessari per l'istallazione della prevista recinzione e del cancello e poi poter sperare di rivedere la decisione presa dal consiglio direttivo del comitato.
AD MAJORA!!!
Claudio Isidori

Piazza Re di Roma pavimentazione a pezzi

pavimentazione a pezzi (foto Raniero/Romafaschifo)
Volevo segnalarti lo schifo del "pavé" di piazza Re di Roma. Sarà perché è molto frequentata da ragazzetti giorno e notte, sarà che ogni inverno impiantano una pista per il pattinaggio sul ghiaccio, sarà che (come evidenziato altre volte dal tuo blog) il pavé va fatto in altre grandezze più sostenibili, sarà che la manutenzione a Roma è un'eufemismo… ecco il risultato. Raniero. (dal blog RomaFaSchifo)
Il problema è che su quella pavimentazione ogni due per tre ci organizzano piste di pattinaggio, festival, mercatini ecc. durante i quali salgono sulla piazza autocarri piuttosto pesanti e vengono montati e smontati palchi e bancarelle che ovviamente rovinano la pavimentazione. Poi mettiamoci pure che ormai è impossibile tracciare i lavori visto che i cartelli non li mettono neanche più, avevo segnalato la cosa nel 2010.


Segnalo che nella vetrina di un negozio a fianco dell'Oviesse c'è un appello per una raccolta di firme contro il degrado e l'abbandono di Piazza Re di Roma e dintorni.

Cinema Maestoso: passi avanti secondo la Presidente Fantino

Da un comunicato stampa della Presidente del IX Municipio:
“Dall’incontro tra le parti coinvolte, promosso dal Municipio IX e dalle organizzazioni sindacali, sono arrivate infatti alcune importanti indicazioni. I rappresentanti della società proprietaria dello stabile, ossia l’Immobiliare Appia 2005, hanno ribadito la volontà di formalizzare la vendita dell’edificio dopo una ridefinizione dei termini per la cessione. La Circuito Cinema, da parte sua, si è impegnata a inviare una nuova proposta di acquisto e a individuare una nuova data per il compromesso, grazie al quale la banca erogante potrà riattivare il mutuo”. E’ quanto dichiara Susi Fantino, Presidente del Municipio IX di Roma Capitale.
Certo è strano che un Cinema Multisala come il Maestoso che si trova a ridosso di una fermata della Metropolitana, e che praticamente è immerso in un centro commerciale all'aperto ossia la Via Appia (Appianew?!), sia in crisi per questioni di affitto.
Certo la situazione attuale con gli appartamenti soprastanti ormai disabitati (credo), i negozi ai lati chiusi da mesi, la pubblicità dei film molto in sordina, lo striscione sindacale che scende dal palazzo, ed il piazzale mattonato ridotto male ed in parte occupato da una bancarella non depone bene...

Decoro Urbano: numero segnalare disservizi e per monitorare interventi

Dal blog dell'Assessore all'Ambiente Marco Visconti:
"L’impegno per il recupero del decoro urbano si arricchisce di un nuovo servizio messo a disposizione dei cittadini grazie alla sinergia di Codici, Camera di Commercio e Assessorato all’ambiente. Al numero verde 800912760 potranno essere segnalate situazioni di degrado, gli operatori di Codici verificheranno le richieste e le smisteranno per competenza, eseguendo sopralluoghi a scadenze fisse per controllare l’avvenuto intervento. Lo scopo dell’iniziativa è quello di contribuire a rendere i cittadini parte attiva nel processo del recupero del decoro urbano, in modo da avviare un processo per la diffusione dei comportamenti ambientalmente responsabili. Il numero verde, attivo da due mesi, ha prodotto già ottimi risultati in termini di interventi eseguiti. Nel terzo municipio è stata registrata la maggiore reattività di Ama che ha provveduto a risolvere il 50% delle segnalazioni. "

Campagna elettorale "di fatto".

Dal comunicato stampa della Presidente Fantino: "Il Consiglio del Municipio IX di Roma Capitale ha approvato, nella seduta odierna, un ordine del giorno con il quale si dà il via libera all’istituzione del ‘Registro delle coppie di fatto’ e alla promozione di tutte le iniziative necessarie a garantire la tutela sociale e le pari opportunità anche a quelle coppie non legate dal vincolo matrimoniale."
Finalmente!!! Nel IX Municipio d'ora in avanti esiste un registro delle coppie di fatto.
Ci voleva ? era fondamentale ? 
Ha senso tale ordine del giorno da parte di un'entità amministrativa che non si sa neanche se sopravviverà all'accorpamento dei municipi ed alla imminente trasformazione di Roma che trasformerà comune e provincia in una città metropolitana ?
Quanto costerà questa operazione al municipio ? 
Chi se ne occuperà se già ora il municipio lamenta l'esiguità del personale.
Che vantaggi otterranno concretamente le coppie di fatto ?

Censimento degli affitti in nero, non solo problemi fiscali

A quanto pare qualcuno si è accorto che c'è un'enorme evasione fiscale causata dagli affitti in nero, ed ha messo in piedi un'indagine sull'argomento.
Il problema non è legato solo "a chi rimane vittima anche di affittacamere abusivi, truffe, estorsioni", anche la comunità ha un effetto negativo da questa pratica illegale, perchè poi c'è chi subaffitta creando sovraffollamento negli appartamenti ed un sovraccarico ed un costo sociale non indifferente.
Si sa che a Roma tutto è sottodimensionato rispetto alle necessità abitative, ai posti auto, al trasporto pubblico, ai servizi ecc., ed il monitoraggio dovrebbe servire a valutare l'evoluzione della situazione in positivo, ma se il numero di abitanti è sottodimensionato per il fatto che molti non hanno la residenza o semplicemente hanno residenze di comodo ma vivono altrove, anche i servizi vengono dimensionati male.

Esempi lampanti la nettezza urbana, ovviamente cassonetti più pieni a parità di costo per il proprietario (ammesso che paghi), stesso per i mezzi pubblici stracarichi, ancora stesso per i parcheggi e la viabilità.

Insomma c'è una residenzialità percepita che è nettamente superiore a quella dichiarata.

La cura delle strade

scavo Italgas in via Lugnano in Teverina
Da settimane l'Italgas stà riqualificando la rete di distribuzione nel quartiere a ridosso di Villa Lais, le strade vengono aperte per far passare le condotte ed in corrispondenza delle utenze viene aperto anche il marciapiedi per modernizzare l'allaccio. Dopo di che chiudono il buco e asfaltano lasciando molto materiale che crea dei dossi, questo perchè probabilmente il fondo tende ad assestarsi sotto il peso delle automobili. Pare che a fine dei lavori, secondo un manifestino affisso in via Suor Maria Mazzarello, sarà effettuata una riasfaltatura completa delle strade interessate dai lavori, speriamo. Ma...

Non si muoverà nessuno per la cabina di Via Paolo Alberà

avviso sulla cabina
"Gentile Utente,
per chiedere che questo telefono pubblico resti attivo può inviare una Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo [...] entro 30 giorni dalla data di affissione di questo avviso, indicando i suoi dati, l'indirizzo della cabina e la motivazione della richiesta (Delibera AGCOM n.31/10/CONS)."

Caffarella lavori in corso...

Avviso sulla bacheca di Largo Tacchi Venturi

Sempre più senzatetto

persone che dormono a pochi passi dalla strada
Aumentano le persone che non hanno un tetto sulla testa, c'è chi dorme in auto (via Costamagna), chi si organizza con i cartoni in mezzo ad uno spartitraffico (via Suor Maria Mazzarello) e chi addirittura dorme sotto gli alberi nel Parco della Caffarella a Largo Tacchi Venturi. 

Stazione metro A di Arco di Travertino: atti vandalici

Fonte OmniRoma:
"METRO A, ATAC: VANDALI CONTRO EROGATRICI E BOX PERSONALE, ESPOSTO A PROCURA
Stamane intorno alle 7, alcuni ignoti hanno vandalizzato le macchine emettitrici biglietti e i box del personale presso la stazione metro A di Arco di Travertino verniciandole con bombolette spray. Inoltre i vandali hanno danneggiato gravemente i validatori dei biglietti, ostruendoli con la colla, con la conseguenza che sono stati resi inservibili". Lo comunica Atac in una nota. "Tali atti vandalici hanno creato gravi disagi ai viaggiatori, oltre a provocare un rilevante danno economico all'azienda, che sarà costretta a ripulire le superfici imbrattate e a sostituire tutti i validatori resi inservibili - continua - Di conseguenza Atac presenterà a stretto giro un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica contro ignoti per i danneggiamenti subiti e i disservizi, mettendo a disposizione dell'autorità giudiziaria tutto il materiale audiovisivo ripreso dalle telecamere di stazione. Nel condannare tali atti che penalizzano gravemente il trasporto pubblico, Atac auspica che i viaggiatori collaborino con l'azienda per identificare e isolare i pochi facinorosi i cui atti finiscono col ripercuotersi gravemente sul diritto alla mobilità di tutti".

Nota di RomaNove:
Si chiede ai viaggiatori di collaborare, ma se ci sono i video e dovrebbero esserci guardie ed addetti dell'ATAC che senso ha la collaborazione ?

via Gualdo Tadino: anziana investe anziana...

"TUSCOLANA, 87ENNE INVESTE ANZIANA E ACCUSA MALORE: PORTATA IN OSPEDALE
Una 87enne alla guida di un'auto ha investito un'altra anziana che passeggiava sul marciapiede ferendola lievemente. E' accaduto stamattina in via Gualdo Tadino sulla Tuscolana. L'87enne, per lo spavento, ha accusato un malore ed è statatrasportata in ospedale in codice rosso. Sul posto per i rilievi la polizia municipale"
Riflessioni:
    • "87enne alla guida di un'auto", non è un pò troppo grandicella per condurre un'automobile?
    • "ha investito un'altra anziana che passeggiava sul marciapiede", non si capisce come abbia fatto ad investirla sul marciapiedi, visto che minimo c'è un'auto (se non due) in sosta ovunque su via Gualdo Tadino, anche sugli attraversamenti pedonali ed in curva.
    Aggiornamento:
    ed invece no, 87 anni non sono troppi anzi, secondo QuattroRuote, in base al decreto legge 9 febbraio 2012 n.5, in vigore dal 10 febbraio 2012, dopo gli 80 anni è possibile rinnovare la patente semplicemente con "l'accertamento dei requisiti psicofisici presso i consueti sanitari abilitati previsti dall'articolo 119 del Codice della strada, cioè i medici delle sezioni di medicina legale delle Asl ma anche, tra gli altri, gli ispettori medici delle Ferrovie dello Stato o i medici militari".

      Perchè nessuna pubblicità a Cinema in famiglia

      Qualcuno ha scritto per lamentarsi del fatto che non è stato pubblicato nulla in merito all'ormai classica rassegna cinematografica all'aperto organizzata dal Centro Famiglie di Villa Lais: Cinema in Famiglia.

      Innanzitutto diciamo che la rassegna è encomiabile sotto tutti i punti di vista: 
      • ampiezza e qualità della proposta;
      • funzionalità per anziani che hanno un'occasione di aggregazione serale;
      • svago e spunto di riflessione per le famiglie;
      • ingresso gratuito.
      La scelta di non pubblicare questa informazione o meglio di non enfatizzarla ulteriormente è nata diversi anni su un'altro blog (ZonaLais) dopo che nell'estate 2009 l'iniziativa molto pubblicizzata (e gratuita!) ha creato un boomerang di presenze provenienti da tutta Roma, con situazioni antipatiche e grande confusione (traffico, sosta selvaggia, discussioni) in tutta la zona, e con atti altamente diseducativi durante la proiezione. All'epoca quel blog si augurò che la manifestazione tornasse ad avere un carattere locale, e per fortuna così è stato quest'anno. Tutti i posti esauriti qualche seggiola privata, ma godibilità piena dei film ancora una volta scelti con grande acume, anche e soprattutto fra quelli trascurati dalla distribuzione e dal pubblico nei cinema.

      La rassegna si è conclusa sabato, ma per coloro che amano il cinema all'aperto c'è l'ottima occasione di frequentare l'arena di Villa Lazzaroni che, con un costo accessibile, consente di assistere ad ottimi film della stagione appena passata.

      Lunedì 9 luglio 2012: Assemblea Pubblica PRINT Tor Fiscale

      mail dal IX Municipio

      Mercoledì 11 luglio 2012: incontro quadrante via assisi (associazione sempredomani)

      Ho forti perplessità nel pubblicare questa informazione, soprattutto dovute all'atteggiamento di scarsa considerazione e rispetto del decoro da parte di questa associazione, spesso i loro manifesti sporcano i muri della via Appia. Perplessità confermata dall'affissione del manifesto in questione senza molti scrupoli come si può ben vedere dalla foto. Ma essendo i temi trattati importanti e ad alto tasso speculativo è importante che sia una notizia nota a tutti. Fabrizio Santori è persona corretta e spero che sia evitata qualunque contrapposizione di carattere fazioso su fatti importanti relativi al quartiere, che comunque riguardano tutto il municipio (ma anche il resto di Roma).
      Colpisce l'assenza dal board di rappresentanti del Municipio IX, ma ancora di più colpisce la partecipazione del Presidente della IX Commissione Commercio Roma Capitale ed essendo la zona sotto osservazione per la ventilata modifica della Stazione Tuscolana da parte delle Ferrovie, con possibili sviluppi per il grande commercio, sarà importante capire cosa bolle in pentola a prescindere dal discorso sicurezza/solidarietà.

      il manifesto dell'iniziativa (attaccato abusivamente)
       L'incontro si terrà alle ore 18 presso Spazio Libero Tenaglia in via Assisi, 140.

      Caffarella: devastato l'ingresso da Via Bartoloni

      come è ora (foto dal sito del Comitato)
      Dal sito del Comitato per il Parco della Caffarella:
      "Ancora un atto vandalico in Caffarella, l'ennesimo: dopo gli incendi e i furti al Punto Informativo, l'incenerimento ripetuto dello stazzo del pastore, le panchine e i tavoli spaccati e divelti, i rami di mimosa tagliati l'8 marzo, ecco come si presentava l'ingresso su via Bartoloni la mattina del 1° luglio.
      Non aggiungiamo nulla di più alla foto, invitiamo però tutti a vigilare, soprattutto nel periodo estivo a causa anche degli incendi dolosi, e a chiamare le forze dell'ordine in caso di necessità."

      28 giugno 2012: Via Eurialo divieto di transito nel tratto fra via SM.Ausiliatrice e Manlio Torquato

      Fonte: LuceVerde
      "Roma Via Eurialo
      manifestazione, divieto di transito tra Via di Santa Maria Ausiliatrice e Via Manlio Torquato in direzione Via Manlio Torquato dalle 16:00 del 28 alle 23:00 del 28 giugno 2012 Iniziativa denominata " Il giro del mondo in 90 giorni "
      "
       

      L'Appia non è solo un mio problema

      Anche oggi sul blog Roma fa schifo un reportage sulla sosta selvaggia lungo via Appia, il tratto in esame è quello di fronte Villa Lazzaroni, lo ricordiamo sede del Municipio IX, quindi di qui dovrebbero passarci i consiglieri municipali di entrambi gli schieramenti, maggioranza ed opposizione.

      Proviamo a ridurre l'anonimato ed aumentare la consapevolezza ?

      Il blog è nato con i commenti aperti anche agli anonimi, per consentire anche a chi ha fretta di poter esprimere la propria opinione su un argomento, senza troppi problemi, ho però notato che:
      • diventa l'unico modo di commentare (pigrizia);
      • spesso è utilizzato per attacchi di bassa lega ad altri, che poi devo moderare (uso improprio);
      • crea l'equivoco di commenti artificiosi del gestore del blog al fine di fingere un seguito che non ha.
      Ho deciso di sperimentare la modalità con commento solo da parte di chi è registrato (quantomeno l'impegno di registrarsi), resta abilitato l'indirizzo di posta.

      Furio Camillo, ora anche il pub sulla pista ciclabile

      Furio Camillo: motorino e pub sulla ciclabile
      Oggi non c'è la bancarella, i cui proprietari peraltro hanno comunque lasciato il furgone/magazzino in divieto di sosta perenne, come le altre auto nella foto.
      Quindi giustamente si può occupare un altro punto parcheggiando il motorino sulla pista e mettendo i tavoli in modo che poi gli avventori occupino la pista.