Villa Lais: hanno riaperto la villa ma la messa in sicurezza non è completa

Si plaude alla riapertura ma i lavori di messa in sicurezza non sono terminati e tantomeno quelli di riqualificazione.

Messa in sicurezza.

Contatore vicino all'ingresso di via Costamagna
Questa non è una soluzione accettabile in un luogo dove ci sono bambini, se vogliamo parlare di sicurezza, il tondino di ferro che sostiene la rete non è certo sicuro.

via Costamagna - Inferriata tagliata
Oltre a rappresentare un possibile accesso per vandali e cacciatori di materiale rivendibile, l'inferriata è pericolosa perchè è staccata sia in alto che alla base, con rischio di crollo all'interno.
via Costamagna - altro tratto di inferriata pericolante
Questa è un'altra soluzione di sicurezza che non mi convince assolutamente.

Riqualificazione

Scritte sull'anfiteatro
Le scritte come già detto deturpano in modo veramente pesante l'anfiteatro, ovvio che essendo in travertino non si possono riverniciare, ma si può intervenire con le lance che sparano acqua a pressione come spesso fatto in altre situazioni da parte del Decoro Urbano.
Inoltre il taglio dell'erba e la sistemazione delle siepi che costeggiano la cancellata, che oltre a dover essere portate a misura debbono essere bonificate dalle piante infestanti che soffocano il lauro.
La cura delle piante di Glicine che erano un vanto dell'entrata lato via Paolo Albera coprendo la struttura metallica che impreziosiva l'ingresso, e garantendo d'estate un angolo riparato per la fresca sosta di chi attendeva l'autobus (16) sotto il sole cocente.
L'infrastruttura ormai è stata distrutta e divelta dalla totale assenza di senso civico degli organizzatori delle kermesse in villa, dall'assenza o comunque inazione dei Vigili e dalla cecità di chi veniva ad inaugurare certe iniziative chiudendo gli occhi su furgoni, che ovviamente alla lunga hanno demolito la struttura, oltre ad avere alterato il pavimentazione dei viali della villa.


Gestione della Villa
Infine la gestione dell'apertura e chiusura della Villa al pubblico, che ormai rasenta il ridicolo, quando nei giorni scorsi non veniva chiuso al tramonto, come suggerirebbe il buonsenso, mantre ieri (domenica) l'ingresso di via Paolo Albera è rimasto chiuso per tutta la giornata.
via Paolo Albera - ieri ingresso chiuso tutto il giorno

2 commenti:

  1. Ringrazio l'ideatore e gestore del blog per l'impegno nella realizzazione e per l'entusiasmo rinnovato (ho appreso poco fa dell'esistenza del blog ZonaLais e della sua 'conclusione') che ti fa onore.
    Voglio segnalarti un piccolo errore di url linkato nel frame 'altri link interessanti', e cioè quello di 'romaschifo' (c'e' http// di troppo)
    Buon lavoro, continua così. Giulia del IX.

    RispondiElimina
  2. Grazie Giulia! corretto subito.

    Marco

    RispondiElimina

Non sono ammessi commenti che contengano insulti o volgarità, i commenti che non rispettano queste regole saranno cancellati ad insindacabile giudizio di chi gestisce il sito, che non è comunque responsabile dei commenti immessi.
Se avete difficoltà ad inserire un commento segnalatelo per e-mail a roma.nove(at)libero.it